fbpx
Night Routine minimalista | 7 sane abitudini

Night Routine minimalista | 7 sane abitudini

Avere delle routine è bellissimo perché fai certe attività che ti fanno crescere personalmente o a essere in salute, quasi automaticamente senza sforzarsi, perché diventa normale.

La mia night routine (routine serale) cambia spesso ma alcune attività restano uguali, come la skincare, bere acqua, stretching, fare il piano per il giorno dopo…

Comincio la mia routine verso le 21:30 e la durata dipende da sera a sera.

Vediamo dunque le attività che solitamente faccio durante la mia night routine e che consiglio anche a voi:

1. Riordinare la casa

Riordina la casa o la propria stanza in modo da trovarla al mattino pronta per una nuova giornata. Io do un’occhiata in giro e vedo cosa c’è da fare, metto via i piatti asciutti, i vestiti asciutti, sistemo il divano, le cose che ho usato durante il giorno. Questa è proprio un’attività serale che aiuta ad avere un buon risveglio, una buona mattinata, alzarsi e potersi concentrare su di sé, sulla famiglia, a preparare la colazione, è bellissimo.

2. Skincare

alt=Per prima lavo i denti e passo il filo interdentale (ammeto non lo faccio ogni sera) e poi lavo il viso semplicemente con acqua – è qualcosa che tutti dovrebbero fare.
Se non sono truccata uso questa salvietta un po’ grezza che ha un effetto scrub, la bagno e la passo sul viso. Se invece ho del trucco (potrei avere del mascara se quel giorno ho filmato) allora uso questo panno struccante con acqua e basta non serve altro, per me è fantastico.

Asciugo poi leggermente il viso, spruzzo con acqua termale e applico l’olio, ora sto provando quello di argan, su viso e labbra e il residuo sulle mani. Mi pettino i capelli e sono pronta per andare in camera da letto ma prima…

3. Bere acqua

Cerco di bere un bicchiere di acqua prima di andare a letto. Io faccio fatica a bere acqua durante il giorno quindi mi assicuro di bere almeno al mattino appena sveglia e la sera prima di andare a letto.

Poi una volta in camera faccio 10 minuti di…

4. Stretching

Per me è un momento proprio di relax, dopo ore al computer o in giro in piedi, fare qualche movimento di stretching fa proprio sentire bene. Lo faccio spesso anche al mattino se non faccio yoga, ma la sera è solo stretching e parlo di 5 – 10 minuti dipende.

Prima di tutto faccio questo movimento – alzo su le braccia e unisco i palmi verso il cielo e tiro tiro cerco di sentire il corpo, poi abbasso le braccia verso la punta dei piedi e poi faccio quello che mi sento di fare.

Fatto questo vado a letto e porto con me…

5. Olio di lavanda

L’olio essenziale di lavanda aiuta a calmare e a rilassare il sistema nervoso, ad alleviare i dolori muscolari ed il mal di testa. Si potrebbe mettere una sola goccia sul cuscino o sui polsi, oppure si potrebbe fare una tisana di camomilla e lavanda.

6. Scrivere il piano per il giorno dopo

Se dovessi scrivermi al mattino cosa fare quel stesso giorno non scriverei nulla – ma quando si tratta di pianificare per un giorno che non è ancora arrivato (il domani) – sono molto generosa.

Iniziare la giornata sapendo cosa fare significa essere produttivi, non perdere tempo cercando di ricordare cosa c’è da fare. Ma aspetto per me importante dello scrivere è svuotare la mente, non dover ricordare tutto. Avete presente quelle idee geniali che arrivano la sera e siamo sicuri che domani le ricorderemo? Nah non le ricorderemo. Io non le ricordo mai quindi me le scrivo.

alt=Il diario che sto usando è eco sostenibile in carta riciclata e made in Italy, della Ciak notebooks azienda italiana. Producono diari e notebook semplici, eleganti, minimal e di qualità. L’elastico aiuta a tenere tutto in ordine e ha il segnalibro che per me è fondamentale.

Ne sono molto soddisfatta per ora quindi non potrei che consigliarveli.

Il piano per il giorno dopo, per lavoro, da fare a casa, non importa, svuota la mente per non dover tenere tutto a mente per poi comunque dimenticarsi qualcosa. Se hai altri pensieri, idee che ti sono venute durante la giornata, scrivi, togli tutto dalla mente. Io ultimamente uso un solo diario per tutto e cerco di non organizzarlo molto così mi assicuro di utilizzarlo veramente e di non tenerlo solo per bellezza, come mi è successo nel passato.

E ultimo step.

7. Leggere

Durante la giornata non riesco a leggere. L’anno scorso leggevo al mattino durante la routine ma la mattina è il mio momento più produttivo quindi cerco di svolgere i compiti più elaborati e quello che devo fare.

Quindi trovo la sera momento perfetto per me per leggere, può essere 30 minuti, un’ora, quanto voglio e posso. Al momento sto leggendo Ikigai – trovare il senso della vita per essere felici, che si trova gratuito in Kindle unlimited. Anche se a me piace leggere sul telefono, la sera sarebbe meglio leggere in formato cartaceo.

 

Gli ultimi consigli che mi sento di dare:

– non mangiare almeno per un paio d’ore prima di andare a letto, io cerco di cenare massimo per le 8 così non vado a letto che sto ancora digerendo;

– andare a letto almeno 7 ore prima della sveglia, io cerco di dormire non più tardi delle 11;

– dormire possibilmente nudi o con meno vestiti possibile e assolutamente in tessuto naturale che fa respirare il corpo.

E ora fai un respiro profondo – sei pronto per dormire bene.

 

Articoli correlati alla Night Routine:

La mia routine mattutina
Perché avere una routine mattutina

Morning routine | La mia routine mattutina

Morning routine | La mia routine mattutina

alt=Da quando seguo una routine mattutina la mia vita è cambiata così tanto che nemmeno mi ricordo la mia vita prima. Vado a letto la sera e so come sarà la mia mattinata, so che cosa mi aspetta.

Mi sveglio e so cosa devo fare, non sono stressata, non ho ansia ne fretta. Mi muovo con calma, un po’ assonnata, ma sicura di quello che faccio, felice della routine che mi aspetta.

Ti potrebbe sembrare assurdo perché alzarsi presto ed essere felici non è possibile. Mi ricordo bene i giorni di un anno fa, prima di avere una mia routine mattutina. Mi svegliavo e dicevo nella mia mente, a volte a voce, che vita di m***a. E come può passare una giornata che inizia in questo modo?

Ho capito di avere bisogno di una morning routine quando le giornate passavano e sentivo di non compiere nulla, mi sentivo insoddisfatta. Sono stata produttiva? Cosa ho fatto oggi per me? Sono felice di come sta andando la mia vita?
Dopo aver fatto delle ricerche, letto degli articoli, guardato dei video e fatto un po’ di esperimenti, sono riuscita a creare la mia routine mattutina.

In questo articolo spiego l’importanza della routine mattutina:
“Perché avere una Routine Mattutina”

La mia Routine Mattutina

  • Sveglia alle 6,34

Mi sveglio alle 06,34, ogni giorno tranne la domenica, giorno in cui lascio il nostro gatto svegliarci.

alt=

Svegliarmi a quest’ora mi permette di dedicare un’ora e mezza a me stessa in modo da poter cominciare il lavoro verso le 8. Sto però considerando di anticipare un po’ la sveglia, verso le 06,17.

  • Bere acqua calda

La prima cosa che faccio dopo essere stata in bagno, è bere acqua leggermente tiepida (accendo il bollitore elettrico per esattamente dieci secondi). Non riesco però a bere un intero bicchiere, a volte ne bevo mezzo, a volte faccio solo due sorsi. L’acqua al mattino è importante per reidratare il corpo dopo la notte e liberare le tossine dall’intestino.

• Meditazione
A volte medito, a volte sto in silenzio per una decina di minuti. Mi aiuta ad iniziare la giornata con calma, senza fretta e ansia. Io sono qui, respiro e questo è sufficiente.

• Affermazioni positive + piano
Dopodiché prendo in mano il diario e leggo le mie affermazioni positive che mi aiutano a ricordare le mie priorità, cosa è importante per me e cosa non lo è e in generale ad impostare il tono della giornata.

In questo articolo trovi la foto del mio diario:
“Affermazioni positive per creare la vita che desideri”

Dopo le affermazioni leggo il mio piano per raggiungere il mio obiettivo più grande. Mi ricorda ogni mattino il perché faccio quel che faccio e mi aiuta a focalizzarmi su cos’è veramente importante.

• Correre oppure stretching + corda
Ho dei sentimenti misti per la corsa al mattino, la odio e la adoro. Per me correre non è un piacere ma mi piace la sensazione di forza e controllo: io ho il controllo sulla mia mente e sulla pigrizia. Mi fa iniziare la giornata in modalità vincente.
Tuttavia, anche se la corsa ha molti benefici, correre non è essenziale. Ciò che importa veramente è di far circolare il sangue e l’ossigeno nel corpo e quindi di aumentare il battito cardiaco. A metà novembre, a causa del freddo, ho sostituito la corsa con il salto con la corda (200 salti con una pausa di 1 minuto in mezzo) insieme a qualche minuto di stretching.

• Colazione di sola frutta
Finita la mia routine mattutina, mangio frutta di stagione (in estate mangiavo melone, ora cachi mela). È buona abitudine mangiare la frutta lontano dai pasti. Lo sapevo da molto tempo ma solo recentemente ho deciso di rispettare questa regola e ho notato un grande cambiamento, non mi gonfio più e non mi sento pesante e allo stesso tempo mi assicuro una dose giornaliera di frutta.

• Colazione nutriente
A metà mattinata (intorno alle 10) faccio una pausa dal lavoro e mi preparo una colazione nutriente a base di porridge di avena con marmellata e noci. Quando lavoravo in ufficio a Bruxelles mi preparavo il porridge direttamente a lavoro perché c’era un cucinino e nessuno mi diceva nulla. Per chi non può farlo suggerisco di portarsi la colazione con sé, o del porridge overnight (cioè lasciato in latte per la notte) o dei biscotti integrali da mangiare con del tè o caffè.

La mia routine mattutina mi aiuta ad essere calma, a focalizzarmi sul mio benessere ed i miei obiettivi, a ritagliarmi del tempo per me e ad iniziare bene ogni giornata.

Recentemente ho letto il libro The miracle morning. Trasforma la tua vita un mattino alla volta prima delle 8:00” di Hal Elrod, che mi ha ispirata e motivata a continuare a seguire la mia morning routine e ad introdurre nuovi elementi. Per esempio, la morning routine del libro include la lettura e io per un certo periodo l’ho fatto e sono cresciuta moltissimo. La routine, infatti, non dovrebbe restare sempre uguale nel tempo ma adattarsi alle nostre necessità del momento, ai nostri obiettivi e alle condizioni climatiche!

Morning routine | Perché avere una routine mattutina

Morning routine | Perché avere una routine mattutina

alt=

Perché alzarsi senza energia, senza la voglia di iniziare la giornata, fare una veloce colazione e uscire di casa, senza dedicare del tempo a se stessi non è una routine giusta per una vita ben vissuta.

Perché la vita ci sfugge e non riusciamo a godercela.

La maggior parte delle persone di successo ha una routine mattutina. Nessuno vuole avere una vita mediocre quindi ispiriamoci alle persone di successo.

Vediamo la routine mattutina della maggior parte degli italiani:
Sveglia il più tardi possibile;
Interrompi alla sveglia un paio di volte;
Controllata veloce al telefono;
Igiene personale assonnati;
Scegliere come vestirsi;
Colazione veloce, spesso solo caffè oppure con dei biscotti preconfezionati o brioche al bar;
Una chiacchiera veloce con figli/genitori;
Un’altra controllata ai social media;
Uscire all’ultimo minuto.

Questo modo di iniziare la giornata porta a stress, ansia, insoddisfazione, non porta invece a energia, calma, crescita personale e soddisfazione. Sì, è così importante la routine mattutina da impattare perfino sulla soddisfazione della propria vita. Perché come inizi la giornata, così la continui e così la finisci. La mattinata imposta l’umore ed il tono della giornata, se sarà da vincenti o da perdenti.

Il risveglio è una sfida con se stessi per il 61% degli italiani. E pure ogni mattina è un nuovo inizio, è l’inizio di un nuovo giorno, in cui avere successo, in cui gioire, vivere bene, creare qualcosa, essere felici della propria vita. Se ti sembrano dei cliché, qualcosa di impossibile, di troppo bello per essere vero, allora hai decisamente bisogno di creare la tua routine mattutina, perché svegliarsi con la voglia di alzarsi è possibile.

Avere una routine mattutina serve per:

  • Ridurre lo stress.

Non devi correre da nessuna parte. Il mondo ancora dorme, è silenzio, non c’è motivo per accendere il telefono o la tv. Il solito caos è sostituito dalla pace.

  • Essere più organizzati.

Per questo si chiama routine. È un insieme di attività organizzate e pianificate. Appena ti alzi sai cosa devi fare. Non perdi tempo e non hai ansia.

  • Ritrovare il tempo per se stessi.

Lo sai che diciamo sempre che non abbiamo tempo da dedicare a noi stessi, la routine serve a questo, a delimitare dello spazio temporale per te, per fare ciò per cui una volta iniziata la giornata è difficile trovare tempo.

  • Dedicare tempo alle nostre fondamenta: il nostro corpo e salute, la nostra mente ed i nostri pensieri, il nostro spirito.

Non puoi pensare di avere successo, di vivere bene, di essere felice se il tuo corpo non è in salute, se i tuoi pensieri sono negativi e limitanti. La routine mattutina è incentrata proprio a migliorare questi aspetti.

  • Migliorare l’autodisciplina.

A svegliarsi e alzarsi prima, si diventa più autodisciplinati e più responsabili.alt=
Quando riesci ad alzarti ad una certa ora perché l’hai deciso tu e non l’orario di lavoro, cominci ad essere disciplinato anche in altri aspetti come l’alimentazione, lo sport, lo studio.

Questo perché riprendi nelle tue mani il controllo della tua giornata e quindi della tua vita mentre la procrastinazione e la pigrizia non hanno più spazio.

  • Aumentare la forza mentale.

Alzarsi presto non è divertente e non è comodo ma è necessario. Abbiamo fatto di tutto per renderci le cose comode, a tal punto che nei momenti avversi ci perdiamo e ci sentiamo sconfitti al posto di combattere. La comodità sarà sempre la scelta più ovvia ma la forza mentale è quella che ti ripagherà a lungo termine e ti aiuterà nei momenti di difficoltà.

La vita è un insieme di molte giornate. Come sarà la tua giornata è così che sarà la tua vita. Come passi l’oggi è così che passerai la tua vita. Il futuro non sarà migliore, perché il domani dipende dall’oggi. Vivere una vita ben vissuta significa vivere bene ogni giorno e come ci svegliamo impatta enormemente sulla qualità di tutta la giornata.

  • Perché alzarsi non sia più una scocciatura.

Quando avrai una routine mattutina non vedrai l’ora di alzarti, la sera vorrai che la mattina arrivi al più presto. Sarai emozionato ad alzarti perché sai che ti sentirai bene e vedrai della magia in ogni giornata.

Da quando seguo una routine mattutina, le mie giornate (per non dire la vita) si sono completamente trasformate. Il libro dal quale ho preso ispirazione per creare la mia morning routine è “The miracle morning. Trasforma la tua vita un mattino alla volta prima delle 8:00” di Hal Elrod.

Non c’è una morning routine universale.
È giusto che sia personale e si adatti ad ognuno di noi, alle nostre esigenze, ai nostri tempi, al nostro carattere. L’importante è dedicarci almeno mezzora ogni mattina (svegliandosi prima se necessario) ed essere organizzati.

Esempi:

Allenamento completo + famiglia
C’è chi si sveglia alle 05.00 per occuparsi del proprio corpo e poi dedicare del tempo alla famiglia e a preparare una buona colazione.

Meditazione + lettura
C’è chi si sveglia alle 06,30 per dedicarsi alla propria mente ed allo spirito. Sta in silenzio, fa meditazione, legge frasi auto motivazionali, legge libri di crescita personale.

Crescita personale + corsa
C’è ancora chi si sveglia alle 06.00 e dedica il tempo allo sviluppo della mente e finisce la routine con la corsa.

Quello che bisogna fare quando si crea la propria morning routine è di concentrarsi sugli aspetti che si vogliono migliorare nella propria vita: più tempo di qualità con la famiglia, perdere peso, studiare, ritrovare la pace.

In questo articolo ho descritto la mia morning routine dalla quale si può partire per creare la propria:
“La mia routine mattutina”.